Appartamento all’ultimo piano di un palazzo degli anni ’50 con vista eccezionale su parco Sempione.
Il progetto è consistito nella totale ristrutturazione degli spazi e nel recupero integrale del sottotetto. La creazione di un secondo piano nobile ha comportato la necessità di ridefinirne il collegamento verticale, creando l'occasione per fare della scala il centro, l’episodio ed il filtro attorno al quale l’appartamento si organizza, manifesta e nasconde.
Completo rifacimento di tutti gli impianti. Dato il distacco dell'appartamento dall'impianto termico condominiale, si è potuto far rientrare l’unità immobiliare in classe energetica B, malgrado si abbia l’ultimo piano mansardato e si sia rinunciato a qualsiasi impianto di ventilazione, partendo da un edificio degli anni '60.
L’interior design si è completato con diversi pezzi di arredamento a disegno, per svariati ambienti della casa.
Piccola annotazione: il cantiere di questo progetto è il primo (e per il momento unico, nella vita di questo studio professionale) ad essere stato colpito da una tromba d'aria (29 giugno 2008). Senza conseguenze, aggiungo.


Credits
Committente | Client:
Privato | Privat
Superficie lorda | Gross floor area:
330 mq | 330 sqm
Progetto | Design date:
09.2007 - 09.2008
Cantiere | Site works date:
04.2008 - 04.2009
Progetto | Design:
Giovanni Rizzi
Collaboratori | Collaborators:
Giovanna Ceriani, Luca Massignan
Strutture | Structural design:
Vittorio Sumerano
Progetto I.E. | Electrical Sys consultant:
AG Impianti srl
Progetto impianti meccanici | HVAC Sys consultant:
Massimo Stopelli
Renderings:
Diego Varan
DL | P&C Management:
A | SIGNS
Sicurezza cantiere | Safe & Health Management:
A | SIGNS
Fotografie | Photos:
Beppe Raso, A | SIGNS